Licata ha un patrimonio naturalistico importante, lo ha dimostrato “I colori della mia terra”

I colori della mia terra

“I colori della mia Terra”, è stato un viaggio fotografico tra ambiente, natura e paesaggi. La mostra, ospitata nel chiostro di Sant’Angelo, organizzata da Wwf O.A. Sicilia Area Mediterranea con la collaborazione di Make Hub Licata, si è appena conclusa.

Sono ben 2.500 le persone che hanno osservato, dimostrando di apprezzarle, le fotografie di Ina Paladina ed Agostino Cantavenera, autori degli scatti che hanno “raccontato” quanto Licata sia ricca di tesori naturalistici e faunistici.

“Protagonisti indiscussi – scrive Make Hub Licata in una nota – sono stati: Gino Galia, attivista del Wwf impegnato nella protezione e salvaguardia della fauna del nostro territorio, Ina Paladina e Agostino Cantavenera, entrambi appassionati di fotografia, che attraverso i loro scatti hanno saputo enfatizzare le bellezze faunistiche, architettoniche, paesaggistiche e naturalistiche del nostro territorio. Grazie ai loro bellissimi scatti, hanno saputo emozionare e stupire curiosi, appassionati e non di fotografia, dopo un lungo e meticoloso lavoro di squadra; l’obbiettivo finale di dare un’impronta sicuramente innovativa, è stato raggiunto grazie allo spirito collaborativo di tutti, allo scopo di promuovere efficacemente, valorizzandolo, il nostro territorio”.

Make Hub, che ha contribuito per la parte grafica e video emozionale, ha annunciato che l’iniziativa sarà ripetuta presto con l’utilizzo, tra l’altro, delle tecnologie digitali della realtà aumentata.

(Foto Angelo Sanfilippo ed Ina Paladina)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*