Licata e Caltagirone gemellate grazie alle scuole: il “Francesco Giorgio” ospita la “Arcoleo – Feltre”

Francesco Catalano

Per esaltare la storia, le tradizioni, i monumenti e le potenzialità di due territori, una scuola di Licata ed una di Caltagirone hanno deciso di gemellarsi. L’iniziativa è dell’istituto comprensivo “Francesco Giorgio” di Licata, guidato dal preside Francesco Catalano, e del comprensivo “Giorgio Arcoleo – Feltre” di Caltagirone diretto dalla preside Antonina Satariano.

Prima delle ultime vacanze di Natale la delegazione licatese ha raggiunto Caltagirone. Qui è stata accolta da docenti e studenti calatini e guidata nella visita della città. Ora la scuola “Arcoleo – Feltre” ricambia la visita. La preside, ed un gruppo di docenti ed alunni arriveranno a Licata giovedì 19. Saranno accolti all’esterno del plesso “Greco” da un balletto folk degli alunni di quarte e quinte e della scuola primaria. Seguirà l’accoglienza nell’auditorium col saluto del dirigente scolastico e la proiezione di un cortometraggio. Quindi il concerto dell’orchestra “Giorgio” ed una performance canora. Dopo il pranzo saranno gli alunni – ciceroni licatesi a guidare i calatini lungo le vie del centro storico, mentre alle 15 ci sarà la visita al porto, alla capitaneria di porto ed al faro San Giacomo.

“Il nostro e quello di Caltagirone – dice il preside Catalano – sono due territori morfologicamente diversi, ma accomunati da culture, storia, ruoli politici e vestigia importantissime. Entrambe, inoltre, nel corso dei secoli hanno ospitato importanti comunità ebraiche”.

L’iniziativa del gemellaggio nasce da un’idea dell’insegnante licatese Elena Spadaro. La delegazione che accoglierà i calatini, guidata dal preside Catalano, sarà composta, oltre che dalla Spadaro, dagli insegnanti Antonia Santamaria, Angela Savone, Vincenza Federico, Lorena Russia, Domenica Bonelli, Salvatore Cipriano e dai docenti – musicisti Angelo Spadafora, Olivia Carauddo, Oreste Muratore ed Amedeo Maniglia.

A guidare la delegazione calatina sarà la preside Satariano e con lei ci saranno le insegnanti Caterina Gagliano ed Evelina Alario.

“Tanto a Caltagirone quanto a Licata – aggiunge il preside del “Giorgio” – c’è stata un’importante fioritura del liberty, con il passaggio certificato, nei due centri, di Ernesto Basile. Siamo stati benissimo in occasione della visita che sotto Natale abbiamo fatto a Caltagirone, perciò ora intendiamo ricambiare l’ospitalità ricevuta. Come è noto crediamo che le scuole debbano attrezzarsi per costruire delle reti, e questo progetto va proprio in quella direzione”.

(Nella foto il preside della “Francesco Giorgio” Francesco Catalano) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*