Lavori in corso Serrovira e in via Gela: traffico completamente rivoluzionato a Licata

Operai al lavoro

Traffico rivoluzionato nel centro di Licata, dall’8 al 15 giugno, per consentire una serie di lavori di pubblica utilità.

Ecco, secondo l’ordinanza del comandante della polizia municipale Giovanna Incorvaia, in che modo cambierà la circolazione nelle arterie principali di Licata:

“1. istituzione del divieto di transito in corso Serrovira, nel tratto compreso tra Piazza Linares il civico 93, su metà carreggiata, lato destro (lato Banca Credito Emiliano) in corrispondenza della banchina spartitraffico;

2. istituzione del doppio senso di circolazione, in corso Serrovira, nel tratto compreso tra la Piazza Linares ed il civico 93, su metà carreggiata lato sinistro in corrispondenza della banchina spartitraffico;

3. istituzione del divieto di sosta e di fermata, in corso Serrovira, nel tratto sopra descritto e, limitatamente ai tratti indicati dall’apposita segnaletica;

4. istituzione del divieto di transito in corso Serrovira su metà carreggiata (lato destro), nel tratto compreso tra il Corso Filippo Re Capriata ed il civico 93 il transito sarà convogliato nella restate parte della carreggiata (lato sinistro);

5. istituzione del divieto di sosta e di fermata in corso Serrovira, nel tratto compreso tra corso Re Capriata ed il civico 93;

6. istituire il divieto di transito per i mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate e per gli autobus che saranno obbligati a percorrere il Corso Roma ed il Corso Umberto”.

In un’altra parte del territorio, la via Gela, stanno per iniziare i lavori di ripristino della funzionalità di caditoie, griglie ed inghiottitoi per la raccolta delle acque piovane. Anche in questo caso cambia la circolazione delle auto, ecco come:

“1. l’istituzione del divieto di transito in via Gela, nel tratto compreso tra la via Generale Arimondi e la via Generale Cascino, il normale traffico sarà convogliato in via Diaz e in via Cadorna attraverso la via Generale Da Bormida;

2. l’istituzione del divieto di transito per i mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate e per gli autobus extraurbani, che saranno obbligati ad immettersi in via Bellini;

3. l’istituzione del divieto di sosta e di fermata lato destro di via Generale Diaz”.

(Foto archivio)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*