L’attore licatese Diego Cammilleri torna sul set, al via i ciak di un film in cui sarà un boss della mafia

Diego Cammilleri

Nuova esperienza cinematografica per l’attore licatese Diego Cammilleri che risiede nel nord Italia.

All’inizio di marzo, a Gela, ci sarà il primo ciak del lungometraggio “Alla legge della violenza lo Stato risponde”, per la regia di Alfredo Quintiero.

Diego Cammilleri, in questo film, darà il volto ad un boss della mafia.

“La produzione – racconta l’attore licatese – è Angel Film e Texasfilm. Alfredo Quintiero è il regista, Rocco Bonelli l’aiuto regista. Trudy Abela e Dario Norcia con gli attori protagonisti. A breve sarà pronto il promo del film, invito tutti a vederlo”.

 

1 Comment

  1. Anche io scrivo romanzi, sono una Cammilleri, e mi piacerebbe mantenere contatti comunicativi con questo attore, in parte mio omonimo, oltre che compaesano. Al di là di tutto gli porgo sinceri auguri per un grande successo.
    Fortunata Cammilleri

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*