L’attesa è finita: consegnata la nuova scuola al liceo delle scienze umane “Linares”

Il momento della consegna della nuova scuola al Linares

Condividi

Gli studenti delle scienze umane, una delle sezioni del liceo “Vincenzo Linares” (che comprende anche il classico e lo scientifico) da settembre saranno ospitati nella nuova scuola. Stamani dirigenti e tecnici del Libero consorzio dei Comuni (ex Provincia) hanno consegnato a Rosetta Greco, preside dell’istituto superiore, i locali di piazza Gondar che ospiteranno almeno 9 delle 11 classi delle scienze umane.

Si tratta, come è noto, dello stabile che fino a qualche anno fa ospitava i dipartimenti Finanze ed Anagrafe del Comune, poi trasferiti al Carmine e successivamente in via Panepinto. Alcuni anni fa l’ex Provincia ha appaltato la ristrutturazione dell’edificio, assegnandolo al “Linares”. I lavori sono stati completati da tempo. Ora, a collaudi ultimati, lo stabile è stato consegnato alla scuola. Così da settembre gli studenti lasceranno il plesso Profumo, nel quartiere San Calogero, da molti trovato scomodo, e si trasferiranno nello stabile che dista appena 200 metri dalla sede centrale del “Linares”.

Alla consegna, stamani, oltre alla preside Greco ed a Pamela Cellura, direttore amministrativo del “Linares”, erano presenti dirigenti e tecnici dell’ex Provincia, il progettista dei lavori, il sindaco Angelo Cambiano ed Angelo Bennici, ex consigliere provinciale che da sempre sollecita il recupero dello stabile per destinarlo al liceo.

La scuola ospiterà 9 aule delle scienze umane e due laboratori. 

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*