L’assistenza ai pazienti è ottima, ma al San Giacomo mancano medici, infermieri e ausiliari

Una stanza del San Giacomo d'Altopasso

L’assistenza garantita ai pazienti ricoverati al San Giacomo d’Altopasso, l’ospedale di Licata, è ottima.

Lo dimostra la soddisfazione di chi ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del presidio e, una volta risolto il problema di salute, ringrazia a lungo per quanto è stato fatto per lui.

Nell’ospedale licatese, però, secondo quanto riferito alla nostra redazione dai parenti di alcune delle persone ricoverate, ci sono delle carenze di organico. All’appello, in molti reparti, mancherebbero medici ed infermieri, mentre sarebbe addirittura ridotta al lumicino la presenza di personale ausiliario. 

“Possiamo solo dire – dice una donna di 35 anni, figlia di una signora ricoverata al San Giacomo d’Altpasso già da qualche giorno – che l’assistenza ai pazienti è eccellente, ed è grazie allo spirito di sacrificio di quanti lavorano nel presidio che si riesce a raggiungere questo risultato. Abbiamo, però, constatato le carenze nell’organico del personale. Ci appelliamo all’Azienda sanitaria, affinchè queste lacune vengano colmate al più presto”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*