La tradizione si è rinnovata, a Santa Maria sono stati benedetti i pani votivi di San Calogero

Pane di San Calogero

La devozione nei confronti di San Calogero, la cui immagine sacra è custodita nella chiesa di Santa Maria La Vetere, si è rinnovata questa mattina, giorno in cui appunto si festeggia il Santo Nero, ed è stato fatto all’insegna della tradizione.

Numerose donne hanno raggiunto, alle 11, la chiesa di Santa Maria La Vetere, portando con se i cosiddetti “Pupi di San Calogero”, i pani votivi che testimoniano la devozione nei confronti del santo africano. Alla fine della celebrazione religiosa, a cura del parroco don Giovanni Scordino, i pani votivi sono stati benedetti.

I “Pupi di San Calogero” rappresentano le grazie che in tanti chiedono al santo, soprattutto per questioni che riguardano la salute. Nel caso in cui le richieste vengono accolte, e le grazie concesse, San Calogero viene ringraziato con il pane a forma dell’arto del corpo per il quale è stata chiesta la guarigione. 

(Foto di Anna Ballacchino) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*