La solidarietà non si ferma: consegnate ai vigili urbani 450 uova di Pasqua per i più piccoli

Curella uova di Pasqua

Prosegue, al comando della polizia municipale, la raccolta di generi alimentari da donare a chi, anche a causa del Coronavirus, in questo momento ne ha bisogno.

Stamani il consigliere comunale Angelo Curella ha annunciato di avere donato, “insieme alla famiglia Rocchetta proprietaria del centro commerciale San Giorgio, 450 uova di Pasqua”.

“Tanta gente, tra i rappresentanti delle istituzioni e comuni cittadini, sta rispondendo attivamente – scrive Curella – alle varie raccolte solidali con l’acquisto di generi alimentari di prima necessità e di lunga durata, da distribuire alle varie famiglie indigenti e/o con particolari problemi economici dovuti al blocco delle attività imposto per evitare il diffondersi del COVID 19. In considerazione del fatto che ad oggi, legittimamente, la raccolta solidale ha riguardato prevalentemente il reperimento di generi di prima necessità, il nostro pensiero invece ha voluto abbracciare una platea particolare, ovvero i più piccoli con il solo scopo, attraverso questa donazione, di regalare un sorriso e rivolgere loro un affettuoso ringraziamento premiandoli per tutto quello che stanno facendo in questo particolare periodo della loro vita essendo “costretti” a rimanere a casa”.

(Foto Angelo Curella) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*