La Regione finanzia sei cantieri di servizio: presto al lavoro oltre cento disoccupati

Il Comune di Licata ha ottenuto il finanziamento di 6 cantieri di servizio che daranno lavoro, per tre mesi, a ben 106 disoccupati.

L’esecutivo in carica, presieduto dal sindaco Pino Galanti, mesi aveva presentato i progetti che ora hanno ottenuto il via libera definitivo dall’assessorato regionale al lavoro.

A seguire tutto l’iter, su delega del sindaco, è stata Laura Termini, assessore ai Servizi Sociali.

“Grazie ai cantieri di servizio appena finanziati – è il commento dell’assessore – avremo la possibilità di eseguire interventi necessari per migliorare il volto della città e di consentire ad un nutrito numero di disoccupati di trovare occupazione per tre mesi. E’ chiaro che non si tratta di una soluzione a tutti i problemi, ma certamente rappresenta una boccata d’ossigeno per chi è in difficoltà”.

Ecco, nel dettaglio, i cantieri finanziati: 62.964,52 euro per “Custodia, pulizia e scerbatura di aree verdi, ville e parchi”. Per la “Custodia, la pulizia e la scerbatura dei cimiteri comunali sino stati finanziati 51.639,17 euro. Per la “Custodia, pulizia e scerbatura di edifici di proprietà comunale il finanziamento è di 40.972,38 euro. Per la “Custodia, pulizia e scerbatura dei chiostri comunali, il finanziamento è di 34.958,50 euro. Per la “Custodia, la pulizia e la scerbatura di edifici sedi di asili, e istituzioni scolastiche di proprietà comunale il finanziamento è di 38.046,39 euro. Infine, per “Pulizia e scerbatura di strade e marciapiedi” il finanziamento è di 11.135,06 euro.

La somma finanziata complessivamente è pari a 240.000 euro.

A lavorare, per tre mesi, saranno 106 disoccupati con figli a carico e reddito minimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*