La Confraternita di San Girolamo partecipa alla gara di solidarietà, donata spesa per i bisognosi

Spesa Confraternita

Anche la Confraternita di San Girolamo della Misericordia è solidale con chi è in difficoltà economica a causa del Coronavirus.

Stamani la confraternita, guidata dal governatore Angelo Gambino, ha consegnato alla polizia municipale dei pacchi spesa destinati alle famiglie bisognose.

“Abbiamo accolto – sono le parole di Gambino – l’appello lanciato dal comandante dei Vigili Urbani dottoressa Giovanna Incorvaia, e abbiamo provveduto all’acquisto di quanto può essere utile alle famiglie che in questo difficilissimo momento rischiano di morire di fame. Per noi è un momento molto triste. Per la prima volta, forse nella storia della nostra Confraternita, nata nel 1578, non potremo onorare i riti della Settimana Santa per l’emergenza Covid 19 e per il conseguente decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo ci induce a confermare il nostro impegno sul territorio, con una presenza forte, che vuole essere solidale in questo momento di resilienza. Il nostro impegno e la nostra disponibilità non si fermano qui, abbiamo già dato la disponibilità per l’acquisto di mascherine”.

“La Confraternita di San Girolamo – si legge in un comunicato – della Misericordia, visto che non sarà possibile sia il giovedì che il venerdì santo poter rinnovare il sacrificio della Croce, inserirà sulla pagina Facebook della Confraternita i video della processione degli anni passati. 

“Come indicato dal Santo Padre – ha concluso il Governatore Gambino – con la preghiera proseguiremo il nostro impegno cristiano garantendo il massimo della solidarietà e dell’impegno verso le persone più svantaggiate della nostra comunità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*