Integrazione tra i popoli, la pièce teatrale “Il mio sogno e le mie ali” sarà rappresentata a Palermo

Il mio sogno le mie ali

“Il mio Sogno e le mie Ali”, la pièce di teatro sperimentale scritto da Cristina Marchione, raggiungere Palermo. Il 6 dicembre il lavoro sarà rappresentato nella sede dell’associazione Ciwara, alla Vucciria, a Palermo, luogo di tradizioni e cultura senegalese diretto da Doudou Diouf.

L’iniziativa è dell’associazione “Le Culture Diverse” che nel dicembre dello scorso anno aveva presentato il lavoro al teatro “Re” di Licata.

“Un progetto – scrive Cristina Marchione – di integrazione tra i popoli. La descrizione di un viaggio, si parte dalla lontana Africa. Una sorta di Teatro Sperimentale dove sono i personaggi a creare le scene, non si tratta di attori ma di persone che tramite la propria indole trasmettono un messaggio realistico e conciso”.

“Sarà l’Anima (Cristina Marchione) – si legge in una nota dell’associazione – che proteggerà i Viaggiatori (Peppe Avenia-Francesca Amato-Faty Bakary-Giuseppe Costanzo) durante la traversata in compagnia dell’Oracolo (Doudou Diouf), della Sirena (Teresa De Salvo) e dell’Anima Musicante (Libero Reina). Un Viaggio verso nuovi orizzonti in balìa del fato e pregando alla buona sorte”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*