Inferno di fuoco nell’ex mattatoio comunale, il rogo ha distrutto i contenitori della differenziata

Mattatoio in fiamme

Erano diverse migliaia (qualcuno sostiene addirittura 10.000) i contenitori che sarebbero dovuti servire per la raccolta differenziata (non ancora decollata) sistemati nello spazio, recintato, antistante l’ex mattatoio comunale di via Umberto II. Un rogo, scoppiato intorno alle 13.30 di oggi, li ha distrutti tutti.

Sull’origine delle fiamme hanno avviato le indagini i carabinieri e la polizia, intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco, ai vigili urbani ed agli uomini della Protezione Civile Comunale, però è difficile pensare ad un rogo accidentale.

Il mattatoio è chiuso da tanti anni e, probabilmente, non c’è nemmeno corrente elettrica. Ovviamente il pensiero va ad un incendio doloso. A qualcuno che potrebbe aver gettato della benzina sui contenitori di plastica per poi incendiarli. Ovviamente, però, si tratta solo di ipotesi. Saranno gli accertamenti avviati dalle forze dell’ordine a fare chiarezza sull’accaduto.

I pompieri, intanto, continuano a lavorare senza sosta per avere ragione delle fiamme. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*