Incidente al porto pescherecci, sta meglio l’uomo caduto sugli scogli del molo di ponente

Elicottero di soccorso

Sta meglio la persona che, nelle prime ore del mattino, è scivolata sugli scogli della diga foranea di ponente, nel porto pescherecci di Licata, battendo la testa.

L’episodio, secondo quanto reso noto dal tenente di vascello Piergiorgio Luminari, comandante del Circomare di Licata, si è verificato alle 8.40 del mattino di oggi.

“La nostra sala operativa – si legge nel comunicato stampa della Guardia Costiera – è stata contattata dalla Sala Operativa del 118, la quale riferiva di una persona di sesso maschile, scivolata tra gli scogli del molo di ponente del Porto di Licata, priva di conoscenza. Il 118 riferiva, inoltre, che si stavano recando sul posto un’ambulanza e l’elisoccorso. Ricevuta la notizia, la sala operativa del Circomare di Licata inviava immediatamente sul luogo dell’accaduto la motovedetta CP 771 e due automezzi, al fine di soccorrere il malcapitato e presidiare l’area di atterraggio dell’elisoccorso.

Il malcapitato è stato poi trasportato presso l’ospedale di Licata per le cure del caso”.

Sul posto, come da noi anticipato stamattina, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Licata, gli operatori del 118 a bordo di un’autoambulanza ed i loro colleghi con l’elicottero di soccorso.

“Con l’occasione la Guardia Costiera di Licata, al fine di scongiurare il ripetersi di eventi analoghi, richiama l’attenzione – conclude il Circomare – sulla necessità di osservare l’Ordinanza 23/2014 della Guardia Costiera di Licata e l’Ordinanza Regionale 32/2019 che interdicono il transito sulla diga foranea di Ponente del Porto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*