Imprenditoria digitale, gli studenti del liceo “Linares” al Digital Heritage Hack di Marsala

Studenti liceo a Marsala

A Marsala si tiene una maratona progettuale che raduna 80 studenti di tutta la Sicilia. Ci sono anche sei alunni licatesi che frequentano il liceo “Vincenzo Linares” diretto dalla preside Rosetta Greco.

La manifestazione si intitola “Digital Heritage Hack” e fa parte dell’evento #FuturaMarsala.

“Sarà – si legge in una nota della scuola – una vera e propria maratona progettuale durante la quale circa 80 studentesse e studenti, provenienti da 8 istituzioni scolastiche del secondo ciclo della regione Sicilia, con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori, lavoreranno insieme sulla valorizzazione intelligente del patrimonio culturale e artistico come volano di sviluppo per il territorio. A rappresentare la scuola, accompagnati dal docente Giuseppe Schembri, saranno tre studentesse e tre studenti, i più meritevoli, che frequentano il quarto anno dei tre indirizzi di studio. Si tratta di Beatrice Brancato, Emanuela Ciminna, Giuseppe Curella, Vanessa Fiore, Alberto Nicastro e Antonio Vaccarella, che si confronteranno con i loro coetanei con l’obiettivo di contribuire alla crescita, al rilancio ed al futuro sostenibile del territorio, ma anche alla rinascita di aree sempre più soggette ad abbandono e spopolamento”.

“Sono certa – è il commento della preside Greco – che per le studentesse e gli studenti partecipanti sarà un’esperienza di grande valore formativo, perché avranno l’opportunità di affrontare le tematiche legate all’imprenditorialità digitale e alla cittadinanza globale, di apprendere metodologie innovative di co – progettazione, di esporre le proprie idee e soluzioni dinanzi ad esperti del settore, di condividere la loro visione di società e di futuro. Ulteriore importante traguardo per il nostro liceo, dopo i brillanti risultati conseguiti al “Soft Mobility Hack” di Avellino, il primo hackathon della scuola italiana dedicato al futuro della mobilità dolce”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*