Imbarcazione da diporto affonda nel porto di Licata, sul posto i militari della Guardia Costiera

Militari della guardia costiera in azione

Un’imbarcazione da diporto è affondata oggi nel porto di Licata.

Lo rende noto il comandante del Circomare cittadino, tenente di vascello Piergiorgio Luminari, il quale ha emesso un’ordinanza con la quale vieta di avvicinarsi al tratto di mare in cui la barca è affondata.

L’imbarcazione colata a picco, secondo quanto reso noto dalla guardia costiera, è “un natante da diporto di colore bianco e blu con tuga bianca, di metri 9 circa”.

L’affondamento è avvenuto “nelle acque del porto di Licata, (lato ponente del pontile galleggiante della Darsena Centrale)”.

Luminari, considerato che la presenza della barca affondata costituisce un pericolo per la navigazione, ha emesso un’ordinanza con la quale vieta “il transito, l’ormeggio e qualsivoglia attività marittima, per un raggio non inferiore a 50 metri, dal punto avente le seguenti coordinate geografiche : Lat. 37° 05, 7804’N – LONG. 013° 56,2920’ E (WGS 84)”.-

Ciò al fine di salvaguardare l’incolumità di chi va per mare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*