Il Comitato Civico raccoglie l’appello degli imprenditori: “Politica unita o dimissioni”

Una veduta panoramica di Licata

Anche il Comitato Civico cittadino, presieduto da Antonio Lo Monaco, prende la parola sull’appello all’unità della politica lanciato nello scorso fine settimana da un nutrito numero di imprenditori licatesi.

“Il nostro – si legge in una nota diffusa dal Comitato Civico – vuole essere una specie di ultimatum: i politici locali si siedano attorno ad un tavolo e risolvano i problemi della città. Oppure si dimettano tutti”.

Della questione, e di altri argomenti, il sodalizio licatese discuterà nel corso di una riunione convocata per le 17 di mercoledì prossimo, 15 gennaio.

All’ordine del giorno dell’assemblea anche: la raccolta delle firme per sollecitare la canalizzazione delle acque della diga Gibbesi; la richiesta di rielaborazione del Piano Regolatore e del Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico; e l’intitolazione di una via della città a Bettino Craxi.

Del direttivo del Comitato Civico fanno parte: il presidente Antonio Lo Monaco, il vice presidente Valeria Spadaro, il segretario politico – amministrativo Agostino Licata, il tesoriere Giuseppe Bonfissuto, il consigliere Angelo Oliveri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*