“Hanno occupato abusivamente un alloggio popolare”, il Comune ne ordina lo sgombero

Polizia municipale Licata

Interverranno gli agenti della polizia municipale se, entro trenta giorni, non avranno liberato l’alloggio popolare che hanno occupato abusivamente.

L’ordinanza di sgombero dell’appartamento, di proprietà dell’Istituto autonomo case popolari, che si trova nella periferia cittadina, è stata firmata dal sindaco Pino Galanti, il quale ha preso atto degli incartamenti ricevuti dalla polizia municipale. I vigili urbani, infatti, hanno eseguito delle verifiche negli alloggi popolari della zona in questione, rilevando che la famiglia che occupa appartamento, lo fa senza averne alcuna autorizzazione. Da qui l’ordinanza di sgombero.

Gli occupanti hanno trenta giorni di tempo per lasciare l’alloggio, in caso di inottemperanza interverranno le forze dell’ordine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*