“Ha lasciato un segno indelebile”, Malluzzo chiede di intitolare una strada a Maria Lo Vasco

Salvatore Mallluzzo

 “Una via, o una piazza, della città venga intitolata alla sindacalista palmese Maria Lo Vasco”.

A chiederlo, con una nota indirizzata al sindaco Stefano Castellino, è il consigliere comunale di Palma di Montechiaro, Salvatore Malluzzo.

“Il nostro paese, Palma di Montechiaro, ha avuto personalità che hanno lasciato un segno indelebile, contribuendo fattivamente – scrive Malluzzo -al miglioramento della nostra società in tempi in cui vi era un forte decadimento culturale, sociale ed economico. Tra queste, si è sicuramente contraddistinta una grande Donna, con la “D” maiuscola, la signora Maria Lo Vasco. Grande sindacalistica, simbolo di donna in emancipazione. In un contesto, quello del secondo dopo guerra, in cui vi era un forte e netto pregiudizio nei confronti del ruolo che potesse assumere il genere femminile e in una terra, la Sicilia, che si presentava particolarmente chiusa e depressa, Maria Lo Vasco, di cui dobbiamo onorarci, come comunità palmese, di aver avuto concittadina, ha rappresentato e rappresenta tutt’ora un vero simbolo per le lotte a difesa e a tutela dei lavoratori e delle tante casalinghe presenti nella nostra città”.

“Della sindacalista Maria Lo Vasco, si ricordano – tra le tante cose – i suoi numerosi comizi, alla presenza di politici di allora e di spicco anche nazionale, pregni di tanto significato, di tanta passione cui era possibile notare i suoi valori e i suoi principi sani che la contraddistinsero durante la sua vita di Donna, di Sindacalista e di Madre; la sua partecipazione – aggiunge Malluzzo – al convegno sulle aree depresse che si tenne, alla presenza di Danilo Dolci, Giorgio Napolitano (ex Presidente della Repubblica) ed altre personalità, a Palma di Montechiaro negli anni 60’; il suo impegno nella vita politica come Consigliere Comunale e tante altre attività di cui, ella, si fece promotrice principale”.

“Credo sia giusto, oggi, riconoscere – conclude il consigliere comunale – e onorare Maria Lo Vasco per il ruolo di notevole spessore che ebbe all’interno della nostra città, Palma di Montechiaro. Ma soprattutto per essere stata una depositaria incessante del vero valore della Democrazia e delle lotte sociali a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori. Chiedo, dunque, al sindaco della nostra città, nella mia qualità di Consigliere Comunale, di proporre alla giunta di cui lui ne risulta “primus Inter pares” l’intitolazione di una via o di una piazza della nostra Palma di Montechiaro alla sindacalista Maria Lo Vasco, affinché rimanga perenne il ricordo di una Donna che ha saputo vincere i pregiudizi in un contesto particolare ed ha saputo contribuire fattivamente allo sviluppo e al mutamento della nostra città”.

(Foto Salvatore Malluzzo)

Maria Lo Vasco

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*