Guidò la Polisportiva Guidotto nella promozione in A1, è scomparso il tecnico Milan Kolecani

Milan Kolecani

All’inizio negli anni ’90, sedendo in panchina, aveva guidato la Polisportiva Guidotto Licata nella promozione in serie A1 di pallamano femminile. Ieri è venuto a mancare e la società licatese, che non lo ha mai dimenticato, ne ha tracciato un ricordo su Facebook.

Si tratta dell’allenatore slovacco Milan Kolecani.

“Oggi – scrive la società guidata da Armando Tabone e Francesca Muscarella – è venuto a mancare Milan Kolecani, un uomo, un allenatore, un amico che lascia un’impronta indelebile nei nostri cuori, per la sua serenità, coerenza e lealtà”.

“Tecnico di spiccata personalità e umiltà – aggiunge la Guidotto – Kolecani ha fatto crescere tecnicamente e umanamente tante ragazze licatesi, insegnando loro che, per giocare, ci vuole cuore e altruismo. Ci mancherai”.

Bello anche il ricordo di Kolecani, sempre su Facebook, di Maurizio Ortugno, attuale tecnico della formazione Under 17 di calcio della Santa Sofia Licata.

“Io personalmente – scrive Ortugno – devo esserti grato per aver portato a Licata quella che adesso è mia moglie. Ciao Milan, grazie ancora, ti ricorderò per sempre”.

A Kolecani, infatti, si deve l’arrivo a Licata di Katarina Tothova (moglie di Ortugno), che per anni sul parquet, da atleta, è stata una delle colonne portanti della Guidotto ed ora allena le ragazzine della società gialloblù.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*