“Stop alla violenza sulle donne”: Forte, piazza Progresso e chiostro S. Angelo illuminati di rosso

Castel Sant'Angelo

Castel Sant’Angelo, piazza Progresso e Chiostro di Sant’Angelo illuminati di rosso, domani, per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” istituita dall’ONU nel 1999.

E’ il modo che ha scelto l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pino Galanti, per celebrare la giornata. Organizzata anche un’iniziativa di sensibilizzazione nelle scuole.

“E’ quanto mai necessario – dice l’assessore alla Pubblica Istruzione e alle Pari Opportunità Violetta Callea – sensibilizzare le nuove generazioni nel prevenire modelli comportamentali violenti nei confronti delle donne e, proprio in quest’ottica, ritenendo la scuola protagonista nell’evoluzione formativa dei giovani, invitiamo tutti i dirigenti scolastici ad approfondire la tematica in questione nei propri istituti. L’emergenza legata al Covid-19, non cancella la volontà della Città di Licata di essere in prima linea in occasione del 25 novembre, pertanto, l’amministrazione comunale, non potendo dare vita ad altre iniziative, allo scopo di invogliare la comunità licatese a riflettere sul tema in questione, simbolicamente ha disposto di illuminare di rosso Castel S. Angelo,  Piazza Progresso e Chiostro S. Angelo”.

Il 28 novembre, nella chiesa del Carmine, su iniziativa del Centro Italiano Femminile col patrocinio del Comune, sarà celebrata una messa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*