“Giornalismi”, è appena arrivato nelle librerie il saggio di Francesco Pira e di Andrea Altinier

Altinier e Pira

Si intitola “Giornalismi – La difficile convivenza con Fake News e Misiformation” il saggio, appena pubblicato, dal giornalista, docente e sociologo licatese Francesco Pira insieme al collega Andrea Altinier.

 “È un progetto – spiegano gli autori del saggio – che parte non solo dall’amore verso la comunicazione, ma da un lavoro di analisi e ricerca durato quasi due anni per individuare case history, teorie nuove, ricerche sui trend e sul consumo dei media per accendere le luci su un mondo in costante cambiamento e che richiede sempre più competenza e professionalità. I media tradizionali non sono morti, ma si possono salvare solo puntando su qualità, inchieste e approfondimento”.

“Un libro – si legge ancora nel comunicato stampa – scritto e pensato non solo per gli studenti, ma anche per tutti quelli operatori della comunicazione e dell’informazione che ogni giorno operano in un settore sempre più complesso e articolato. Un testo che nella sua prefazione porta la firma del professor Mariano Diotto, Direttore del Dipartimento di Comunicazione dell’Università Salesiana di Venezia e Verona IUSVE, responsabile della collana Comunicazione, marketing e new media che ospita l’opera”.

“Il testo – si legge ancora nella nota – è suddiviso in cinque capitoli: il primo che fotografa la dieta mediatica degli italiani, il secondo che illustra i modelli ed i processi che stanno dietro il mondo dell’informazione, il terzo che individua il ruolo dell’ufficio stampa, il quarto capitolo sui nuovi trend o generi del giornalismo ed, infine, il quinto sulle contromisure alle fake news che non si esaurisce nel fact checking, ma richiede oggi la creazione di un controflusso”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*