“Gente indignata in piazza”: giunta, consiglieri, scuola e cittadini alla marcia contro l’isolamento

Gente indignata in piazza

Una nutrita delegazione di licatesi ha partecipato, stamani ad Agrigento, a “Gente indignata in piazza”, la manifestazione contro l’isolamento della provincia che Cgil, Cisl e Uil, e la Curia arcivescovile, hanno organizzato.

Per l’amministrazione comunale, con il sindaco Pino Galanti che ha messo a disposizione a proprie spese un autobus per quanti volessero partecipare alla marcia, c’erano il vice sindaco Antonio Montana, l’assessore Violetta Callea, quindi il presidente del consiglio comunale Giuseppe Russotto, ed i consiglieri Carmelinda Callea e Giuseppe Peruga. Insieme a loro l’esperto del sindaco, Tony Licata. 

Presente una delegazione di studenti dell’istituto tecnico ed alberghiero “Filipppo Re Capriata”, guidata dal docente Giuseppe Glicerio, ed alcuni rappresentanti del Wwf. E poi alcuni cittadini che non hanno voluto mancare all’appuntamento per difendere il proprio diritto di non abitare in una provincia isolata, per quanto riguarda le vie di comunicazione.

Il corteo, al quale hanno partecipato tutti i Comuni agrigentini, ha percorso il tragitto compreso tra la rotonda di Giunone e la rotonda Degli Scrittori. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*