Fondi della Presidenza del Consiglio per lo sport, il Comune: “Ecco come presentare la domanda”

L'albero attiguo al municipio

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, ufficio per lo sport, è pronta a finanziare interventi nell’ambito del Fondo Sport e Periferie.

Lo ha comunicato l’Ufficio Europa del Comune, dando conto dell’avviso pubblico.

“Il “Bando Sport e periferie” ha per oggetto – scrive il Comune – l’individuazione di interventi da finanziare, con la finalità di ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché di miglioramento della qualità urbana e di riqualificazione del tessuto sociale, anche attraverso la promozione di attività sportiva. Ogni soggetto richiedente può presentare richiesta di contributo per un solo progetto, a pena di esclusione dalla procedura e per ciascun impianto sportivo è ammessa la presentazione di una sola richiesta di contributo”.

“Al bando possono accedere – aggiunge l’ente – le Regioni, le Province/Città Metropolitane, i Comuni e i seguenti soggetti non aventi fini di lucro: federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, associazioni e società sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, enti religiosi civilmente riconosciuti. Per quanto concerne le Federazioni, le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva si sottolinea che la richiesta deve essere avanzata esclusivamente dagli organismi sportivi nazionali e non dalle rispettive articolazioni e/o rappresentanze territoriali”.

“La domanda di contributo – conclude l’Ufficio Europa – deve essere inserita sulla piattaforma informatica consultabile all’indirizzo https://bando2020.sporteperiferie.it/, compilando regolarmente tutti i campi previsti. La registrazione sulla piattaforma e l’invio della domanda attraverso la piattaforma sarà consentito entro il termine ultimo delle 10:00 del giorno 30 settembre 2020”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*