“Era andato al bar armato di coltello”, i carabinieri denunciano un pensionato licatese

Carabinieri Licata

Porto abusivo di coltello. E’ questa l’accusa che i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata contestano ad un settantenne del luogo.

L’episodio si è verificato un paio di giorni fa, quando una pattuglia dell’Arma ha raggiunto un bar del centro, all’interno del quale si trovava, tra gli altri, un pensionato di 70 anni. L’atteggiamento dell’uomo aveva destato dei sospetti, perciò era scattato l’allarme.

Una volta nel locale pubblico, i militari si sono avvicinati al pensionato, lo hanno identificato e perquisito. Addosso gli avrebbero trovato un coltello con una lama di ben 20 centimetri. A quel punto l’arma bianca è stata sequestrata e l’uomo è stato condotto in caserma. Qui, nei suoi confronti, è scattata la denuncia a piede libero per porto abusivo di coltello di genere vietato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*