Due licatesi salvano un Rondone che non poteva più volare, soccorso da Aisa e consegnato al Wwf

Rondone salvato

Sono i volontari del Wwf ad occuparsi, proprio in questi momenti, del Rondone che due licatesi hanno salvato stamattina in una via del centro, consegnandolo all’associazione Aisa.

L’uccello è stato trovato a terra, in una via del centro storico, non riusciva più a volare. I due licatesi lo hanno notato, lo hanno preso e lo hanno portato alla sede dell’associazione Aisa, chiedendo aiuto per il volatile. Sono stati questi ultimi a contattare il Wwf ed a consegnarlo a Sandra Bennici, responsabile recupero Rondoni a Licata.

“Il Rondone – dice quest’ultima – non era ferito, anche se sotto shock. SE sarà in grado di volare già in serata, quando l’afa concederà una pausa, proveremo a restituirgli la libertà”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*