Devono ancora ricevere gli stipendi di novembre e dicembre, i netturbini pronti a scioperare

Operatori ecologici Licata

Potrebbe essere proclamato a breve lo sciopero degli operatori ecologici del cantiere di Licata.

Lo ha annunciato Vincenzo Iacono, segretario provinciale della Cgil funzione pubblica, con una nota inviata ad Iseda ed alla Srr.

Nella lettera viene evidenziato che il personale non ha ancora ricevuto lo stipendio dei mesi di novembre e dicembre, ma anche che “non è stata risolta la questione dei lavoratori con mansioni ridotte, i quali ancora non hanno trovato collocazione nel servizio”.

La Cgil funzione pubblica ha attivato la cosiddetta “procedura di raffreddamento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*