Curva pericolosa di Poggio di Guardia e rotatorie sulla 115, Anas pronta ad affrontare la questione

Galanti e Anas

La sistemazione della statale 115 all’altezza di Poggio di Guardia (per eliminare la pericolosissima curva della zona) e la realizzazione di nuove rotatorie per snellire il traffico, sono stati al centro ieri di un confronto tra il sindaco Pino Galanti ed i vertici regionali dell’Anas.

A pranzo, ospiti personali del primo cittadino, l’ingegnere Valerio Mele, direttore generale di Anas Sicilia ed il suo principale collaboratore, insieme all’ingegnere capo del Comune Vincenzo Ortega ed all’assessore ai Lavori Pubblici Carmelo Castiglione.

“E’ stato un importante momento di confronto – è il commento del sindaco Galanti – con i vertici dell’Anas, che ringrazio, che si sono impegnati ad abbreviare i tempi di realizzazione, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione delle rotatorie che snellirebbero il traffico. Anche su questa problematica, fondamentale per la sicurezza degli automobilisti che percorrono le strade in territorio di Licata, non stiamo lesinando impegno”.

1 Comment

  1. Da 60 anni mi sono disegnato in mente soluzioni. La più importante: vendo da Gela uscita secondaria a destra alzando un piano stradale a esse con ponte che porti all lato mare del Poggio per ammirare il panorama di Licsta e in particolare il faro e le luci notturne e ritorno a contraesse per reinserimento da destra nel tratto veloce diritto al di sopra della linea ferroviaria fino al terzo casello con abolizione del passaggio a livello

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*