Da domani nessuna limitazione: sui mezzi pubblici ci si potrà sedere uno accanto all’altro

Un autobus urbano

Da domani sui mezzi pubblici, in Sicilia, sarà possibile sedersi uno accanto all’altro. Non ci sarà più bisogno di lasciare un posto vuoto tra un sedile ed un altro.

A stabilirlo è stato il presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha firmato un’apposita ordinanza.

Viene meno, dunque, il divieto di mantenere almeno un metro di distanza tra un passeggero ed un altro dei mezzi pubblici. Si potrà viaggiare uno accanto all’altro, anche se non si è congiunti.

Il provvedimento riguarda, ovviamente, autobus, treni, tram, metropolitane, aliscafi e navi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*