Coronavirus, Burgio consegna mascherine e guanti agli operatori del Pronto Soccorso

Burgio dona mascherine

Cento mascherine e 500 guanti in lattice sono stati consegnati da Andrea Burgio, assessore comunale alla Sanità, al Pronto Soccorso dell’ospedale di Licata. A riceverle l’infermiere professionale Giacinto Lo Piccolo, referente Opi di Licata, alla presenza dei medici Mario Amato e Vincenzo Lombardo, e dell’infermiera professionale, e consigliere comunale, Anna Triglia.

I presidi protettivi sono frutto di donazioni.

“La Fidapa, presieduta dalla professoressa Marta Lattuca, di Licata ci ha consegnato – annuncia Burgio – 100 mascherine da donare al pronto soccorso. La congregazione delle suore di Don Morinello, guidata dalla madre generale suor Maria Agnese, ha donato momentaneamente 1.500 guanti in lattice e si è già attivata a comprare delle apparecchiature mediche indispensabili per il pronto soccorso”.

Già da alcuni giorni, Burgio, visita il pronto soccorso del San Giacomo d’Altopasso e la tenda per il pre triage Coronavirus allestita all’esterno, ascoltando gli operatori sanitari per venire incontro alle loro esigenze.  

“Ringrazio chi, come sempre, ha mostrato sensibilità e senso di appartenenza – dice Andrea Burgio – alla nostra cara Licata. A tutti gli operatori sanitari del nostro presidio ospedaliero, ai medici di famiglia, la protezione civile comunale, tutti i volontari, il comando dei vigili urbani e tutte le forze dell’ordine va il mio sentito ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto con dedizione e spirito di sacrificio, che giornalmente garantiscono a tutta la collettività un ottimo servizio. Il mio invito, ancora una volta, a tutti i cittadini è quello di seguire scrupolosamente le disposizioni della presidenza del consiglio dei ministri. In questi giorni più che mai dobbiamo dimostrare senso civico e massima responsabilità. Resta a casa!!! Tutto andrà bene”.

(Foto Andrea Burgio) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*