Coronavirus, Cimino: “Tamponi subito per operatori sanitari e medici di famiglia”

Maria Grazia Cimino

“Si fa sempre più grave il bilancio degli operatori sanitari deceduti nel nostro Paese a causa del Coronavirus. E i dati sono in continuo aggiornamento. Riteniamo indispensabile eseguire i tamponi su tutti gli operatori sanitari che sono in prima linea negli ospedali, ma anche per i nostri medici di medicina generale che devono essere messi nelle condizioni di recarsi al domicilio dei propri assistiti in tutta sicurezza”.

A chiederlo ai vertici aziendali dell’Asp di Agrigento è Maria Grazia Cimino, presidente del Comitato Consultivo Aziendale dell’Azienda sanitaria provinciale.

“Non possiamo inoltre dimenticare – scrive Maria Grazia Cimino, ma nella veste di vice segretario regionale del Tribunale per i diritti del malato – i nostri anziani che vivono nelle case di riposo e nelle RSA. Anche per loro questi giorni di sofferenza dal sapore “ingiusto e tragico” per usare le parole del Papa, sono segnati da numerosi contagi e  decessi.  Dobbiamo intervenire. Per questo motivo abbiamo chiesto al Sindaco di Licata di monitorare la situazione della RSA e delle case di riposo presenti nel territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*