Confraternita di San Girolamo della Misericordia, Angelo Gambino riconfermato governatore

Angelo Gambino

Il medico Angelo Gambino succede a se stesso alla guida della Confraternita di San Girolamo della Misericordia, istituzione che da secoli cura i Riti della Settimana Santa a Licata.

Il responsabile del reparto di Fisiatria del San Giacomo d’Altopasso, è stato rieletto governatore.

“All’interno della Confraternita – si legge in una nota – Gambino ha ricoperto sia l’incarico di consigliere che di vice governatore. Il governatore Gambino era l’unico candidato a dimostrazione del fatto che ha ben lavorato dal dicembre 2016 ad oggi. Nei giorni scorsi l’assemblea dei Confrati della Misericordia ha votato per eleggere i sei  componenti del Consiglio di Amministrazione. Sono risultati eletti: Giuseppe Alaimo, Carmelo Lauria, Angelo Maria Licata, Aldo Peritore, Adriano Ruvio e Maurizio Santamaria. Eletti nel Collegio dei Sindaci Revisori: Salvatore Albano, Giuseppe Bonelli e Vincenzo Consagra”.

Ecco in che modo sono state distribuite le cariche: “vice governatore – si legge ancora nel comunicato – è Angelo Maria Licata, che ha avuto anche la delega ai rapporti con istituzioni scolastiche; tesoriere, Maurizio Santamaria, con delega ad economato e bilancio; segretario, Adriano Ruvio, con delega ad atti e registri; deleghe anche per i consiglieri Carmelo Lauria (manutenzione Chiesa e proprietà della Confraternita); Giuseppe Alaimo, (rapporti con le istituzioni e altre Confraternite) e Aldo Peritore (aggiornamento archivio gestione donazioni e beni)”.

“Cinque deleghe speciali – scrive ancora la Confraternita – sono state attribuite ai Confratelli Francesco Pira, Giuseppe Lucchesi, Giuseppe Pintacorona, Salvatore Consagra e Salvatore Russo. Pira ha ricevuto la delega a organizzazione convegni, cultura e comunicazione; Giuseppe Lucchesi, illuminazione, statue e urna e chiesa; Giuseppe Pintacorona e Salvatore Consagra, aggiornamento sito e social; Salvatore Russo, rapporti con il clero e cerimoniali”.

“Ringrazio di cuore i Confratelli – ha dichiarato il riconfermato governatore – che mi hanno voluto ancora alla guida della nostra Confraternita. E’ un incarico gravoso che ho già ricoperto in passato e continuerò a svolgere con grande fede, consapevole della tradizione e del radicamento della nostra Confraternita nel territorio. Ci siamo già rimessi al lavoro e  assicuriamo il massimo dell’impegno”.

Fondata  nel 1578, ha sede nella Chiesa di San Girolamo, nel cuore dell’antico quartiere della “Marina”. Impegno primario della Confraternita è quello di solennizzare i sacri riti della Settimana Santa, in particolare nei giorni del Giovedì e del Venerdì Santo, quando viene commemorata la Passione e Morte di Gesù Cristo. La Confraternita si dedica inoltre ad opere di beneficenza  e organizza un concorso per le scuole della città per far vivere questa tradizione religiosa ai più giovani”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*