“Coltivavano marijuana tra le zucchine di una serra”, arrestati e scarcerati due licatesi

I carabinieri di Ravanusa

Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

E’ l’accusa che i carabinieri della compagnia di Licata rivolgono a due uomini, arrestati tre giorni fa perché all’interno di una serra, nascoste tra le zucchine, sarebbero state rinvenute piante di marijuana per complessivi 15 chilogrammi.

I militari hanno arrestato il titolare del fondo sul quale insistono le serre ed una persona che lavora per lui. Si tratta di G.V. di 46 anni e A.C. di 51 anni. Entrambi, ieri, sono comparsi davanti al gip del Tribunale di Agrigento il quale ha convalidato gli arresti ed ha disposto la scarcerazione per entrambi gli indagati.

Le piante di marijuana trovate nella serra sono state sequestrate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*