Collisione al largo di Licata tra un motopesca ed una fregata della Marina, non ci sono feriti

Una motovedetta della guardia costiera

La notte scorsa, al largo del porto di Licata, per cause ancora in corso di accertamento, c’è stata una collisione tra il motopesca di Porto Empedocle Sofia Fabio e la fregata Martinengo della Marina Militare Italiana.

Sulle cause dell’incidente, che per fortuna non ha provocato feriti, è stata aperta un’inchiesta da parte dei militari della guardia costiera di Licata, con il coordinamento dei magistrati della procura della Repubblica di Agrigento.

I due natanti hanno riportato danni lievi, tanto che il motopesca è riuscito a raggiungere il porto di Licata, già nel corso della notte, in maniera autonoma, senza l’ausilio di altri mezzi navali. Ora si trova in cantiere per le riparazione del caso.

L’inchiesta servirà a capire che cosa ha provocato la collisione tra la fregata della Marina Militare Italiana ed il peschereccio iscritto al compartimento di Porto Empedocle.

La notte scorsa il mare al largo della costa licatese era calmo e non c’era nebbia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*