Chiesa Cattolica Ecumenica di Cristo, è stato indetto il primo Sinodo Diocesano Italiano

Agostino De Caro

E’ indetto il primo Sinodo Diocesano Italiano della Chiesa Cattolica Ecumenica di Cristo. Ad indirlo è stato il vescovo Agostino De Caro, che risiede a Licata.

“La sollecitudine della nostra Chiesa verso le nuove generazioni e il territorio in cui opera è una costante del suo impegno. Negli ultimi tempi ci sono state numerose iniziative ed inviti ad un rilancio dell’evangelizzazione. La nostra Arcidiocesi – aggiunge De Caro – ha concretamente avviato un rinnovamento della sua prassi evangelizzatrice e ha rilanciato una pastorale con segni di effettiva attenzione a tutte le membra che la formano. Ora, come espresso in diversi miei interventi, attraverso i canali social, per cogliere i segni dei tempi che annunciano il futuro che Dio ci prepara, comunico ufficialmente che indico ufficialmente il primo Sinodo Diocesano Italiano”.

“Rispettando il regolamento del Sinodo, il prossimo anno pastorale – aggiunge Agostino De Caro -avrà indicativamente le seguenti fasi:

  1. FASE ANTEPREPARATORIA (settembre 2020): gestazione dell’idea, prime consultazioni e confronti, indizione del Sinodo, avvio della Segreteria.
  2. FASE PREPARATORIA (ottobre/novembre 2020): valorizzazione degli eventi di pastorale già programmati e sollecitazione pastorale ad iniziative adeguate. Si accoglieranno i materiali preparatori del Sinodo e si confronteranno con la nostra realtà, per elaborare strumenti di ascolto e confronto sulle principali tematiche della fede e della vita ecclesiale.
  3. FASE PRESINODALE (dicembre 2020/maggio 2021): l’instrumentum laboris diocesano verrà fatto oggetto di ascolto, dibattito e raccolta di contributi nelle diverse Commissioni.
  4. FASE DELL’ASSEMBLEA PLENARIA SINODALE VERA E PROPRIA (giugno 2021)
  5. FASE DELLA SINTESI E DELLA PROMULGAZIONE: l’apposita Segreteria provvederà a riassumere tutte le decisioni sinodali e alla pubblicazione del “Libro del Sinodo” che conterrà gli elementi pastorali dei prossimi 5 anni della vita della nostra Arcidiocesi”.

I lavori sinodali saranno presentati, dal vescovo Agostino, il prossimo 30 settembre nel corso di una conferenza stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*