Capodanno in piazza, la questura potenzia i controlli per garantire la sicurezza

Brindisi di capodanno

La polizia ha potenziato i controlli per le feste in piazza che si terranno stasera, in occasione del Capodanno 2019.

“In attuazione – scrive la questura – alle determinazioni assunte in sede di Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica ed in attuazione delle disposizioni impartite dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza e dal Gabinetto del Ministro dell’Interno, la questura di Agrigento ha emesso apposite ordinanze di servizio per garantire il regolare e sicuro svolgimento dei festeggiamenti di fine anno”.

Ecco in cosa consistono le misure che saranno adottate dagli agenti.

“Apposite ordinanze – si legge nel comunicato stampa – sono state emesse per impedire l’uso di alcolici in prossimità dei luoghi dei festeggiamenti ed il divieto di portare al seguito gli spray urticanti. All’interno dell’area del concerto è vietato introdurre valigie e trolley, bombolette spray di qualsiasi genere, coltelli, petardi, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, bottiglie in vetro e lattine, bastoni per selfie e treppiedi, ombrelli a punta, nonché qualsiasi altro materiale potenzialmente utilizzabile quale strumento atto ad offendere o turbare l’incolumità pubblica. Massiccia è la dislocazione del personale di polizia in servizio per sorvegliare il sereno svolgimento delle feste di fine anno e sono anche stati intensificati i servizi di prevenzione generale”.

“Si informa la cittadinanza di prendere posizione per tempo – conclude la questura – nei luoghi dei festeggiamenti al fine di evitare di non poter partecipare in caso di raggiungimento dei limiti di capienza delle piazze”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*