Calogero Scrimali: “E’ l’ex sindaco Cambiano ad avere creato le condizioni per la sfiducia”

Calogero Scrimali

Condividi

Sulla mozione di sfiducia al sindaco Angelo Cambiano torna ad intervenire Calogero Scrimali, fino al 9 agosto presidente della commissione Bilancio del Comune.

“Quanto è stato raccontato in questi giorni – scrive Scrimali in una nota – è fuorviante. A nulla è valso che molti consiglieri comunali hanno doviziosamente spiegato le ragioni e le molte illegalità che il sindaco in questi anni ha perpetrato nel suo disamministrare. A nulla è valso rappresentare come, prima lo sforamento del patto di stabilità e poi un precipitare dei conti che dai 19,5 milioni di euro di fine 2015 si sono portati a quasi 50 milioni di deficit di oggi, ma soprattutto il non voler approntare un rigoroso piano di rientro, un controllo sulla gestione dei conti che da qui a qualche tempo di avrebbe condotti al dissesto economico – finanziario”.

Calogero Scrimali conclude scrivendo che “è il sindaco che, ha creato pian piano le condizioni per arrivare alla mozione di sfiducia, anche perché tutti sanno che le demolizioni continueranno con il commissario e con il prossimo sindaco”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*