Blitz contro i furti d’acqua, resi noti i primi dettagli: “Bollette non pagate per un milione”

Carabinieri

Sarebbero pari ad un milione di euro, secondo i carabinieri, le bollette non pagate nelle due palazzine di via Torregrossa, nella periferia di Licata, in cui all’alba sono state arrestate 24 persone con l’accusa di essersi allacciate abusivamente alla rete idrica.

“Ingenti i danni alle società di gestione. Si calcola – si legge nel comunicato stampa del comando provinciale dell’Arma – che le bollette, non pagate, in alcuni casi da 7 anni, si aggirano intorno ad un milione di euro. I controlli, che hanno già portato nell’anno in corso a circa settanta denunce e arresti in tutta la provincia di Agrigento per furto d’acqua e di energia elettrica, andranno avanti anche nelle prossime settimane”.

Alle 10, al comando provinciale dell’Arma di Agrigento, saranno svelati tuti i dettagli sul blitz di stamani.

Cliccate sotto e guardate il video dell’operazione. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*