“Azioni di contrasto al Covid 19”, l’Asp assume 6 farmacisti per gli ospedali agrigentini

Medici

“Sei nuovi dirigenti farmacisti in servizio all’ASP di Agrigento per offrire il loro prezioso contributo alla lotta quotidiana al coronavirus”.

L’annuncio arriva dall’Azienda sanitaria provinciale.

“I professionisti, con contratto a tempo determinato, saranno in servizio – scrive l’Asp – fino al prossimo 31 dicembre ma l’Azienda avrà la possibilità di rinnovare il loro incarico per ulteriori trentasei mesi. Si tratta di un rinforzo non di poco conto, dato che i nuovi farmacisti svolgeranno un ruolo chiave nelle attività di conservazione e preparazione delle dosi di vaccino anticovid-19 da somministrare quotidianamente, ed in quantità crescenti, nel corso della campagna in corso. Tre dei neoincaricati dirigenti farmacisti svolgeranno la loro attività presso il presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca, due al “San Giovanni di Dio” di Agrigento ed uno al “Barone Lombardo” di Canicattì”.

“Il provvedimento d’incarico del personale dirigente farmacista rientra – conclude l’azienda sanitaria – nella più ampia azione della Direzione strategica ASP volta a reperire sempre nuove e maggiori risorse professionali sanitarie per contrastare appieno la crisi epidemiologica in corso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*