Associazioni e scout hanno ripulito dai rifiuti il porto pescherecci Marianello

Gli scout mostrano i rifiuti raccolti

(GUARDA TUTTE LE FOTO) Si chiama “Ripuliamo ciò che è nostro” l’iniziativa organizzata dal Wwf, dall’associazione A testa alta e dalla Lega navale italiana per ripulire dai rifiuti la spiaggetta che si trova sul molo di ponente della darsena di Marianello, all’interno del porto pescherecci.

All’iniziativa hanno partecipato i gruppi Agesci di Licata, Canicattì, Palma di Montechiaro e Ravanusa che da ieri pomeriggio danno vita, in città, alla “Conversione di San Paolo”. Oltre 100 ragazzi e capi della “Zona delle Torri”, insieme ai volontari delle associazioni, per tutta la mattinata hanno ripulito l’area, riempiendo alcune centinaia di sacchi di spazzatura di ogni genere, poi portata via da un autocompattatore.

A dare l’ok alla manifestazione è stato il tenente di vascello Giuseppe Maggio, comandante del Circomare cittadino, presente nella darsena insieme ai suoi uomini.

Hanno partecipato all’iniziativa gli assessori Vincenzo Ripellino ed Annalisa Cianchetti ed il consigliere comunale Piera Di Franco. Presente nella darsena anche Piero Lucchesi, responsabile dell’ufficio comunale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Nella tarda mattinata sono arrivati il sindaco Angelo Cambiano e l’assessore Luigi Cellura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*