Alla “Drogheria” la prima puntata de “L’ora del caffè”, intervista all’epatologo Giuseppe Alaimo

L'ora del caffè

Si chiama “L’ora del caffè” ed è il nuovo contributo di quilicata.it al “racconto” di Licata e dei centri limitrofi.

Un programma snello, che in un quarto d’ora o poco meno intende approfondire argomenti di cronaca, trattare le questioni che ci riguardano da vicino, conoscere meglio i personaggi che, a vario titolo, contribuiscono a portare in alto il nome della nostra terra.

Ad ospitare la nostra trasmissione, ideata e condotta da Angelo Augusto con la regia di Franco Sottile, sono i bar e i locali pubblici licatesi. Del resto il nome “L’ora del caffè”, parla da solo. I bar, abituale luogo di ritrovo, e spesso di confronto, di tanti, proprio di fronte ad un buon caffè.

La prima puntata, che vi presentiamo adesso, l’abbiamo registrata alla “Drogheria”, il bel locale che i fratelli Antona gestiscono in corso Roma. Il primo protagonista de “L’ora del caffè” è Giuseppe Alaimo, epatologo licatese, responsabile del laboratorio dell’Asp di Agrigento che si occupa di studiare e curare l’epatite virale. Laboratorio che ha ottenuto risultati brillanti nella cura della patologia, tanto da presentarli (nelle scorse settimane) al congresso mondiale di epatologia di San Francisco, negli Stati Uniti.

Allora cliccate sul link qui sotto e gustatevi “L’ora del caffè”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*