Al “Dino Liotta” arriva il Biancavilla: il Licata cerca la quinta vittoria consecutiva

Licata - Mazara

di William Vitali

È un momento d’oro per il Licata di scena domenica al “Dino Liotta” contro il Biancavilla, per continuare a stupire e regalare gioie ai propri tifosi.

Nel mese di febbraio, i gialloblù hanno decisamente cambiato marcia, inanellando quattro vittorie di fila, l’ultima delle quali, col Roccella, ha permesso agli uomini di Campanella di staccare addirittura le inseguitrici alla zona playoff e portarsi a sei punti dalla capolista Acr Messina.

Trascinati dalle prestazioni altisonanti di bomber Cannavò, salito a quota nove centri stagionali, da un Civilleri a segno nelle ultime due uscite e da un gruppo squadra collaudato, le Aquile si preparano al meglio alla partita col Biancavilla, in leggera flessione dopo i due ko consecutivi per opera di Sant’Agata e Fc Messina che ne hanno rallentato un percorso fin qui positivo.

Contro gli etnei mancherà lo squalificato Mazzamuto, un’assenza pesante considerata la costante crescita avuta dal ragazzo in questa parte di campionato.

Nel match di andata di ottobre furono dolori contro il Biancavilla per il Licata, battuto 2-0 quando ancora la squadra di Campanella era in piena fase di rodaggio e costruita su un sistema di gioco diverso rispetto a quello odierno.

In settimana, di comune accordo tra le due società, la partita tra Fc Messina e Licata, recupero della tredicesima giornata, è stata spostata dal 3 al 14 marzo.

Per dirigere la gara di domani è stato designato il fischietto Alessio Marra della sezione di Mantova.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*