A Licata rimboccarsi le maniche è ancora possibile, ecco cosa ha fatto il Wwf alla Marina

Il Wwf sistema Rosa Marina

Condividi

Nella nostra città c’è chi, ancora, ha voglia di rimboccarsi le maniche e restituire decoro ad aree troppo spesso abbandonate.

E’ il caso dei volontari del Wwf, guidati da Gino Galia, che per l’ennesima volta hanno rifatto il look a Rosa Marina, l’orto urbano inaugurato due anni fa nel Piano delle Palme, nel cuore del quartiere Marina, e che ospita installazioni artistiche e piante, anche officinali. Ieri, insieme ad un gruppo di ragazzini della zona, il Wwf ha ripulito l’intera area. “Risistemiamo Rosa Marina – si legge sulla pagina Facebook del Wwf di Licata – coinvolgendo questi ragazzini che hanno bisogno di capire perché bisogna mantenere puliti i luoghi che frequentano. Inoltre la signora Angelina, piano piano, sta sistemando un angolino della marina, proprio vicino Rosa Marina, con piante e murales. Ecco come si possono trasformare questi angolini, gioielli di Licata, e renderli attrattivi per i turisti che visitano la nostra cittadina”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*