A Licata 200 positivi al Covid, il sindaco Galanti: “Monitoraggio continuo, restate a casa”

Pino Galanti

Negli ultimi giorni, a Licata, si è assistito ad un vera e propria impennata dei casi di positività al Covid 19. Il sindaco Pino Galanti ha diffuso una nota per rassicurare sul monitoraggio continuo del fenomeno, eseguito con l’Asp, e si appella ai cittadini.

“Il monitoraggio sui numeri – dice il primo cittadino – viene eseguito con grande attenzione e costanza, in continuazione, con l’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento. Sindaco e giunta, dunque, sono vigili, ma come è noto l’eventuale dichiarazione di “Zona Rossa” per la nostra città compete esclusivamente al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che decide sulla base dei dati sanitari comunicati dall’Asp”.

“Assistiamo – scrive ancora Galanti – a episodi di irresponsabilità da parte di molti. Mi rendo conto che è consentito muoversi abbastanza liberamente, ma ciò non autorizza a creare assembramenti, uscire di casa solo per fare un giro o fermarsi, in gruppi, davanti ai locali o negli abituali luoghi di ritrovo. Mi rivolgo soprattutto ai ragazzi ed alle loro famiglie: non abbiamo abbastanza uomini e mezzi per controllare tutto, per sconfiggere la pandemia serve un grande senso di responsabilità”.

“Vorrei ricordare – conclude il sindaco Galanti – che la “Zona Rossa” è uno strumento utile per battere il virus, ma comporta la chiusura a tappeto di esercizi commerciali e servizi, con una grave ricaduta per l’economia cittadina. Quindi, posto che la tutela della nostra salute è il bene primario da difendere, per evitare conseguenze e danni peggiori di quelli già subiti, il proprio senso di responsabilità e la capacità di attenersi fedelmente alle regole sono e devono essere le armi da mettere in campo”.

2 Comments

  1. Invito le forze dell’ordine a fare un giro la domenica mattina intorno le ore 12 un giro al porto turistico e dintorni…
    Nessuno indossa le mascherine oltre a fare diversi assembramenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*