A Campobello di Licata inizia l’anno scolastico, il sindaco Picone: “E’ una ri – partenza, siate forti”

Gianni Picone

Anche a Campobello di Licata inizia il nuovo anno scolastico ed il sindaco Gianni Picone, insieme all’assessore alla Pubblica Istruzione Lillina Termini, ha inviato un messaggio a studenti, famiglie, dirigenti, docenti e personale scolastico.

“Per quanto possa essere usuale accompagnare l’inizio dell’anno scolastico con gli auguri ai nostri studenti ed alle loro famiglie, ai dirigenti scolastici, al corpo docente e a tutti i collaboratori che con il loro prezioso lavoro e la consueta passione accoglieranno i nostri ragazzi, non possiamo – scrivono Picone e Termini – sottacere che questa volta è una (RI)partenza diversa. Infatti ri-partiamo da quei giorni  in cui un intruso sotto la forma di un virus ci ha costretti ad abbandonare oltre la scuola, buona parte delle nostre abitudini di vita e devastato il sistema socio-economico globale, oltre a mietere migliaia di vite”.

“Ripartiamo con la consapevolezza – aggiungono sindaco e assessore – di dover “convivere” con l’intruso, ma avendo imparato a “conoscerlo” con tutte le necessarie e salutari precauzioni ma con la rinnovata voglia di sempre, di crescere e fare della scuola il centro formativo della nostra comunità. Questa ripartenza, seppur minata da precauzioni in più, sarà più agevole e sicura solo se saremo tutti interpreti di un patto di collaborazione civico e sanitario che vede uniti l’istituzione scuola, i genitori e gli alunni, insieme all’ente locale ovviamente, nel monitorare costantemente le migliori condizioni di sicurezza e serenità, fondamentali per la scuola di oggi e di domani”.

Per Picone e Termini “la mascherina, il distanziamento personale, lavarsi le mani sono l’ A B C della scuola sicura che oggi vogliamo. Spesso apprezziamo quello che abbiamo nel momento in cui ci viene a mancare. Nei giorni del lockdown tutti abbiamo constatato quanto sia importante la scuola, non solo per lo sviluppo cognitivo e culturale ma anche perché la scuola favorisce una adeguata crescita psico-socio-affettiva, relazionale ed emozionale. Immaginiamo con quale trepidazione attendiate di ritrovare docenti e compagni”.

“La  novità – concludono Picone e Termini – per l’Istituto Comprensivo S. G. Bosco del cambio di dirigenza ci spinge ad augurare alla professoressa Alessia Guccione un proficuo lavoro di collaborazione con alunni,  famiglie ed Ente comunale e alla professoressa Ornella Garraffo l’inizio di un periodo di meritato riposo. L’amministrazione comunale si è prodigata unitamente al personale scolastico nel sistemare gli edifici al meglio, in modo da farvi trovare ambienti accoglienti e rispettosi di tutte le misure necessarie al contenimento della diffusione del virus Covid 19. Confidiamo nel vostro impegno al rispetto delle regole, in modo che l’anno scolastico sia sempre in presenza e che tutti voi dimostriate il senso di responsabilità che vi aiuti a guardare oltre la vita del singolo e vi faccia capire la necessità di essere solidali e responsabili. Vi invitiamo a seguire le indicazioni che i vostri Dirigenti vi comunicheranno in merito alle procedure di entrata ed uscita ben definite, protocolli di pulizia, igienizzazione e sanificazione,  scaglionamento di orari ed altro ancora. L’amministrazione comunale continuerà ad essere al vostro fianco ricordando che le parole chiave perché l’anno scolastico dia i suoi frutti e vi formi come futuri cittadini consapevoli sono: responsabilità, impegno, speranza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*